Una lista nascita in “stile formica”

Quando io e mia moglie aspettavamo il nostro primo figlio abbiamo iniziato a pensare a cosa ci sarebbe servito veramente tra i tanti prodotti e strumenti che il mercato proponeva con enfasi tipo: questo-è-indispensabile-per-accudire-tuo-figlio-che-se-non-ce-l’hai-che-genitore-sei? (“Filo, ma se non abbiamo il rilevatore di respiro nel sonno collegato a un orologio da polso che vibra quando il bambino non respira finiremo male?! Eugenia, ma credi che siano utili i freni a disco sul passeggino che non li ho neanche sulla bici da corsa?”).

Ci ha aiutato ai tempi partecipare ad uno dei vari incontri dell’accompagnamento alla nascita organizzato dall’ostetrica Emanuela Rocca (a proposito, date un’occhiata al sito della Casa Maternità Le Maree). Si parlava proprio di come costruire una lista nascita ragionata o comunque di cosa serve sul serio e cosa no. Paradossalmente per costruire un elenco serio la cosa che abbiamo fatto di più quel giorno è stato depennare prodotti inutili e inutilmente costosi (tra cui manco a dirlo, il rilevatore di respiro).

Da quel momento è passato molto tempo: da genitore mi sono accorto che le cose veramente utili sono poche, ce ne sono altre molto carine che anche se non strettamente necessarie è bello usare con i propri bimbi ed altre che proprio ti portano fuori strada, in paradigmi che non condividiamo.

In generale credo esistano cose su cui vale la pena investire e altre su cui invece si può decisamente risparmiare o evitare proprio come spesa. L’approfondimento e il confronto soprattutto con persone qualificate ci permette di distinguere tra le prime e le seconde.

Da negoziante invece mi ricordo che mentre stavo progettando la linea bimbi della formica ho pensato: “Se un giorno faremo anche liste nascita vorrei poter ripartire da quell’incontro di accompagnamento alla nascita e dal depennare piuttosto che aggiungere.”

Ora, chi è arrivato a leggere fino a qua sapeva fin dal titolo che qui alla formica chi vuole può compilare insieme a noi una lista nascita. Di cosa si tratta?

lista-nascita1

Si tratta di ragionare insieme a noi per capire cosa può essere utile veramente anche in base a quel che si possiede già magari perché cucito dalla nonna o ricevuto di seconda mano da amici e cugini e viceversa evitare le spese inutili o “sbagliate”.

In questo modo chi vuole farvi un regalo per la nascita del vostro bimbo ha a disposizione una lista di cose utili sul serio evitando che vi arrivi il solito… ehm vabbè non sbilanciamoci che non si sa mai, ognuno si immagini la cosa più indesiderata che gli viene in mente e per la quale deve comunque ringraziare la cara zia Felicita.

 

Ecco alcuni ingredienti della lista nascita “stile formica”:

 

L’ascolto

Cerchiamo di creare una sorta di empatia che al di là dei ruoli (è chiaro, noi siamo qui per vendere) ci permetta di confrontarci e consigliare secondo quello che riteniamo più giusto a seconda dei casi specifici, senza proposte standardizzate. Anche per questo siamo a piena disposizione per incontrare i futuri genitori con calma, scambiare e-mail, telefonate e messaggini vari.

scegliere

Scegliere prodotti utili, durevoli, in materiali sani e da filiere etiche.

La competenza

Non abbiamo 10mila mq di esposizione, 20 modelli di passeggino o 15 lettini diversi, ma un piccolo negozio nel quale ogni scelta è ponderata e frutto di un ampio ragionamento. Siamo tranquilli nel dire che come venditori siamo competenti dei prodotti che proponiamo perché li abbiamo scelti noi con molta attenzione. A volte ci piace caratterizzarci anche per un prodotto che abbiamo scelto di NON proporre.

La gamma di prodotti

La nostra proposta è interamente costituita da prodotti scelti per la funzione che hanno, la bontà dei materiali usati e la filiera sana. Qualsiasi prodotto che la compone ha caratteristiche di salubrità e rispetto del vostro bimbo e dell’ambiente. A volte alcuni prodotti o materiali che proponiamo sono anche difficili da reperire seguendo il mercato “convenzionale”.

La fantasia e l’artigianalità

Se qualcosa di cui avete bisogno non compare tra le nostre proposte, provate a chiederci comunque. E’ possibile che troviamo il modo di procurarvi quel che vi serve oppure che ve lo facciamo costruire da alcuni artigiani che conosciamo. Dal lettino in stile “montessoriano” costruito da Alessandro al materassino in pula di farro confezionato su misura da Davide, fino alla collana da allattamento che Benedetta ha fatto in tinta con la fascia, accade spesso che i nostri clienti possano avere alcuni oggetti personalizzati grazie al rapporto che abbiamo con sapienti artigiani con cui lavoriamo.

Se hai voglia di saperne di più, contattaci per approfondire e capire se la nostra proposta fa per te.

Nel frattempo date un’occhiata a queste idee magari stampando il file e aggiungendo le vostre annotazioni: arriverete già preparati all’incontro con noi.

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × quattro =