I pannolini lavabili: tre buoni motivi per usarli.

Sono ecologici, sono migliori per i bambini e fanno risparmiare moltissimi soldi: ecco la dimostrazione che ecologia, risparmio e benessere possono convivere serenamente.

SONO ECOLOGICI

Immaginate di usare per i bimbi vestiti usa e getta: quando sono sporchi si buttano.
Comodità assoluta: cambi tuo figlio e il body è sporco? Via nella spazzatura e gli metti vestiti monouso nuovi. È assurdo?
Ok, l’ho sparata grossa, ma al di là di questa provocazione resta il fatto che per i pannolini funziona proprio così. Lo usi per qualche ora e lo getti via. Lui poi ci mette circa 400 anni prima di degradarsi nell’ambiente, ma vabbé noi non lo vediamo più e non vogliamo neanche saperne niente.

Qualche dato

Considerando che i bambini in media tolgono il pannolino tra i due anni e mezzo e i tre anni con una media di 5 o 6 cambi al giorno:

  • ogni bambino consuma più di 5000 pannolini usa e getta. É una montagna di rifiuti impressionante, provate a calcolarne il peso o la superficie che occuperebbero messi tutti vicini (io l’ho fatto e casa mia ne sarebbe ricoperta).
  • I pannolini rappresentano il 20% della spazzatura che va in discarica. Numeri da capogiro, no? (se volete approfondire, è interessante la lettura di “Meno 100 chili, ricette per la dieta della nostra pattumiera” di Roberto Cavallo ed. Ambiente).

SONO MIGLIORI PER I BAMBINI

I pannolini lavabili rispettano la pelle delicata dei bambini grazie a materiali naturali e traspiranti.

popolini bimbo

Le “dermatiti da pannolino” a volte sono causate proprio dalle sostanze chimiche presenti all’interno dei pannolini usa e getta per lasciare asciutti, camuffare gli odori sbiancare et c. Ma… al bambino veramente interessa che la puzza sia trasformata in profumo?* Anche le sostanze super assorbenti messe nei pannolini usa e getta per lasciare la pelle asciutta tendono a surriscaldare la pelle favorendo arrossamenti e irritazioni.

Trovo assurdo spalmare chili di crema lenitiva sulla pelle dei bimbi per difenderli da un accessorio che gli mettiamo noi.

I pannolini lavabili non contengono schifezze: sono fatti di cotone che puoi lavare con detersivi naturali e ammorbidire con l’acido citrico.

È importante fare attenzione scegliendo pannolini lavabili in materiali naturali – il cotone biologico ad esempio – che non diano problemi come il surriscaldamento.

*Che poi in realtà quello che viene fuori è un odore dolciastro che io trovo ancora più disgustoso della vera puzza del pannolino. (nota di Filippo)

FANNO RISPARMIARE MOLTISSIMI SOLDI

Ecco che finalmente emerge la nostra tipica parsimonia genovese! Scherzi a parte, sfatiamo l’idea che meglio si sceglie più si spende, anzi a volte basta riflettere un po’ per usare meglio le risorse e addirittura risparmiare, come in questo caso.

Quanto costano i pannolini usa e getta?

Ho fatto una piccola ricerca prendendo in considerazione varie marche di usa e getta e raccogliendo dati da amici e sul web. Ho trovato stime molto oscillanti, ma assumerei come ragionevole con pannolini usa e getta una spesa di 1800 € a bambino dalla nascita allo spannolinamento. Una bella spesa per il bilancio familiare.

Quanto costano i pannolini lavabili?

Anche i lavabili hanno diversi prezzi. Posso dire che per acquistare tutto il necessario fino allo spannolinamento nel nostro negozio si spendono al massimo 400 €.

Risparmio per chi usa i lavabili: circa 1400 € a bambino

 

lista-nascita1

Chiedeteci informazioni: saremo felici di raccontarvi quel che sappiamo sia da rivenditori che da genitori che utilizzano i lavabili.

Stampa la BREVE GUIDA AL LAVAGGIO DEI PANNOLINI con alcuni nostri consigli.

Ecco qualche domanda che potresti avere in mente:

  • Che marca avete in negozio?

    I nostri pannolini lavabili sono POPOLINI. È un produttore austriaco con sede a Vienna che produce pannolini lavabili da ormai 26 anni.

    popo

    Una gamma di prodotti adatti a ogni esigenza.

    POPOLINI fa ottimi prodotti frutto di 26 anni di esperienza e di ricerca che continua ancora oggi a portare migliorie. I loro pannolini sono in cotone biologico, ottimo materiale per assorbenza e delicatezza sulla pelle. La certificazione bio e GOTS dà garanzie a livello ambientale ma anche a sul rispetto di standard etici e sociali (qui ci sono tutte le certificazioni dell’azienda). A questo proposito POPOLINI ci piace molto anche perché ha una filiera molto trasparente: la produzione è a Tiszalok in Ungheria dove un certificatore svizzero (per provenienza e per precisione) compie sopralluoghi a sorpresa per verificare che tutto avvenga a norma e secondo gli standard.

    produzione popolini

    Siamo andati varie volte in visita alla Popolini a Vienna e abbiamo anche visitato la fabbrica in Ungheria trovando un’ottima realtà aziendale con cui siamo felici di collaborare.

  • Come sono fatti i vostri pannolini?

Abbiamo scelto modelli che si “smontano” in più pezzi piuttosto che modelli all-in-one.

Ogni pannolino è composto da:

panda

Una parte assorbente in spugna di cotone bio. E’ taglia unica da 3 a 15 kg e comprende anche un assorbente in più. Può avere la chiusura velcro o con automatici.

cover

Una parte impermeabile (“cover”) in materiale sintetico tecnico per avere la massima tenuta e la massima traspirazione un po’ come i materiali da montagna. Ha varie taglie (XS, S M, L e XL) e anche in questo caso può avere la chiusura velcro o con automatici.

Si può usare come ultimo strato prima della pelle una velina raccogli feci monouso in cellulosa che facilita il prelavaggio.

Separare le varie parti invece che avere tutto cucito in un pezzo solo ha 3 vantaggi:

      1. è più economico: posso comprare più interni assorbenti e meno cover esterne;
      2. asciuga prima
      3. le cover si rovinano meno: le parti impermeabili sono più delicate e posso lavarle a mano invece che in lavatrice.
  • Quanti pannolini bisogna avere?

Noi consigliamo di avere 20 mutandine assorbenti e 3 cover impermeabili per taglia. Popolini ha composto dei set con 10 interni assorbenti e 1 cover, quindi basta prendere 2 set e poi man mano che il bimbo cresce aggiungere le taglie più grandi delle mutandine esterne. Queste ultime asciugano più velocemente e quindi basta averne 3 (una sporca che tolgo, una pulita che metto e una che magari sta ancora asciugando).

  • Posso provarne anche solo uno?

Certo, ogni prodotto è venduto all’interno di un set oppure singolarmente. Chiaramente in questo modo si sperimenta il prodotto e non tutto il processo di uso.

  • Quando si può iniziare?

Dipende dai genitori, qualcuno inizia anche subito, magari partendo con dei prefold. Il nostro consiglio è di darsi il tempo di conoscere il bambino e superare i primi ostacoli dalla vita da genitori (“cambiandolo mi rimarrà in mano la gamba?”). I pannolini lavabili sono degli ottimi accessori ma non devono rubarci attenzione dal bambino. È possibile anche che con un bimbo un po’ irrobustito dalle prime settimane i pannolini funzionino meglio.

  • Come si lavano?

Dopo un prelavaggio a mano il pannolino si può mettere in lavatrice a temperature variabili. In casi eccezionali questi pannolini reggono anche 90°. La nostra esperienza è che dopo un buon prelavaggio si possono fare lavatrici miste con il normale bucato. Bisogna usare detersivi naturali e acido citrico al posto dell’ammorbidente. É molto utile il percarbonato, utile additivo naturale di cui parliamo anche qui.

percarbonato2_big

Percarbonato: sbianca e igienizza in modo naturale.

Qui trovi un pieghevole che puoi stampare fronte retro con alcuni nostri consigli.

  • Posso usare i lavabili anche di notte?

Con i nostri bimbi abbiamo sempre usato i Popolini anche di notte e hanno sempre funzionato bene.

  • Ma… tiene come un usa e getta?

Certamente! Non accettiamo l’idea che i prodotti ecologici possono funzionare male “però sono ecologici”. Pretendiamo dai prodotti ecologici le stesse prestazioni dei convenzionali se non migliori.


Iscriviti cliccando qui per ricevere qualche email sulle nostre novità.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + 18 =